Utilizzare il plugin WordPress

Se utilizzi WordPress per creare e gestire il tuo sito web di affiliazione, i plugin gratuiti offrono soluzioni semplici per migliorare la SEO e la portata dei tuoi contenuti, rafforzando la sicurezza del tuo sito e rendendo l’amministrazione del sito più semplice e rapida. Ecco una scelta di plugin che ti consigliamo, con descrizioni e suggerimenti…

Scoprirai:

  • La SEO e i plugin per i social media che aiutano i tuoi contenuti a raggiungere più persone
  • I plugin di caching e anti-spam che fanno girare più facilmente il tuo sito, con una migliore sicurezza
  • I plugin progettati appositamente per l’affiliate marketing, come Amazon Associates Link Builder

Quando si tratta di creare un sito web dall’aspetto professionale e con la piena funzionalità per l’affiliate marketing. WordPress è di gran lunga il sistema di gestione dei contenuti (CMS) più utilizzato. In termini di strumenti di base, WordPress contiene già numerose funzionalità che è possibile utilizzare per creare un sito web senza dover installare plugin aggiuntivi. Tuttavia se non utilizzi questi plugin esterni, man mano che il sito web si fa più complesso, raggiungerai il limite delle funzionalità di base fornite da WordPress.

I plugin gratuiti di WordPress sono utilizzati per personalizzare il tuo sito sulla base delle tue esigenze. Se hai bisogno di funzionalità speciali o di ottimizzazione, puoi semplicemente cercare un plugin adatto nell’elenco ufficiale di WordPress: puoi quindi installare il plugin dalla tua versione di WordPress in pochi clic. Nel seguente tutorial analizzeremo una serie di plugin utili, in diverse categorie, che puoi utilizzare per gettare le fondamenta di un sito web o blog di affiliazione professionale.

Plugin SEO

Migliorare la SEO del tuo sito consentirà al tuo sito di comparire più in alto nei risultati dei motori di ricerca. Tuttavia, l’installazione di base di WordPress non fornisce molti strumenti di ottimizzazione delle ricerche. La buona notizia è che ci sono davvero tanti plugin SEO utili, molti dei quali possono essere scaricati gratuitamente.

Questi plugin ti permetteranno di plasmare il tuo sito in modo che i motori di ricerca analizzino e valutino facilmente il tuo sito. Inoltre puoi utilizzare diverse misure SEO per migliorare la posizione dei tuoi risultati di ricerca, con lo scopo di aumentare il numero di utenti che cliccano sui link del tuo sito.

Perché ho bisogno di un plugin SEO?

Per ogni pagina e articolo del tuo sito web, dovresti definire uno “snippet” adeguato. Questo consiste in un meta titolo adeguato e una meta descrizione significativa. Questi elementi saranno mostrati nei risultati di ricerca, quando un potenziale cliente ricerca le parole chiave o i termini di ricerca relativi al tuo blog o sito.

Un meta titolo ha una lunghezza massima di visualizzazione di 55 caratteri. I titoli più lunghi vengono troncati automaticamente dai motori di ricerca, quindi è necessario prestare attenzione alla lunghezza del meta titolo per assicurarsi che le informazioni importanti non siano eliminate. Sotto il meta titolo di un risultato di ricerca vi è la meta descrizione. Questa è limitata a 320 caratteri e anch’essa viene accorciata automaticamente se la lunghezza dei caratteri viene superata.

In fase di formulazione dei meta titoli e delle meta descrizioni, dovresti puntare a renderli sufficientemente interessanti a convincere gli utenti a cliccare. Ricordati tuttavia di non fare promesse che non puoi mantenere nella pagina di arrivo!

Il plugin SEO di Yoast

Uno dei plugin di ottimizzazione SEO più diffusi è il plugin SEO di Yoast. Oltre alle impostazioni di base per il meta titolo e la meta descrizione, puoi utilizzare il plugin per condurre un’analisi basata sulle parole chiave del contenuto della tua pagina. Dopo aver definito la parola chiave, il semaforo di Yoast mostrerà eventuali problemi in rosso, i miglioramenti suggeriti in arancione e le azioni già svolte e considerate positive dal plugin in verde. Particolarmente utile è il modo in cui il plugin mostra un’anteprima di come l’articolo sarà visualizzato nei risultati di ricerca di Google.

wordpress-plugins-yoast-seo-it

Grazie a Yoast SEO, anche se sei un perfetto principiante nell’ottimizzazione SEO, puoi comprendere rapidamente se, ad esempio, una meta descrizione non contiene la parola chiave principale e quindi apportare le dovute modifiche. Inoltre il plugin ti avverte se il titolo SEO è considerato troppo lungo o troppo breve.

L’analisi della leggibilità dell’articolo fornita dal plugin è un altro strumento straordinariamente utile. Il plugin Yoast SEO offre consigli importanti che possono contribuire a migliorare significativamente la leggibilità del testo. Puoi lavorare su tutti i suggerimenti relativi ai miglioramenti delle parole chiave e della leggibilità, finché alla fine tutto avrà il semaforo verde. Con il plugin SEO di Yoast puoi anche verificare le linee guida importanti SEO per un contenuto di successo sui social media. Inoltre con il plugin è possibile generare una sitemap XML.

WP SEO

Un’alternativa altrettanto diffusa, sebbene non gratuita, al plugin SEO di Yoast è WP SEO. Nonostante l’assenza di supporto attivo nella scrittura degli articoli, le impostazioni di base di WP SEO offrono molte opzioni. Particolarmente utile per gli utenti avanzati nel campo dell’ottimizzazione SEO è la capacità di controllare l’indicizzazione dei diversi tipi di contenuto nei risultati dei motori di ricerca. Il plugin offre anche un’interfaccia utente chiara e intuitiva ed è possibile scaricare una prova gratuita di 10 giorni.

Quale dovrei utilizzare?

Entrambi i plugin sono consigliati, ma forse per utenti con esigenze leggermente diverse. Il feedback visivo del semaforo di Yoast risulta eccellente per gli utenti nuovi all’ottimizzazione SEO e l’analisi di leggibilità del plugin è davvero utile nel migliorare l’efficacia del contenuto scritto. Per gli utenti con più esperienza nel campo dell’ottimizzazione SEO, l’indicizzazione mirata e il controllo delle diverse tipologie di contenuto fornito con il plugin WP SEO sono di grande valore. Molti utenti probabilmente opteranno per il plugin Yoast SEO, poiché è gratuito e offre la maggior parte delle funzionalità importanti per l’ottimizzazione SEO di successo.

Plugin di caching

Oltre ad una completa ottimizzazione SEO del tuo sito web, vi sono numerose misure che ti permettono di costruire fondamenta solide per il tuo sito di affiliazione. Un tempo di caricamento rapido per il tuo sito è un criterio di classificazione importante per i motori di ricerca: quindi per raggiungere un posizionamento elevato nei motori di ricerca è necessario assicurarsi che il sito web offra una buona esperienza utente, oltre a molti altri fattori.

Perché i tempi di caricamento rapidi sono così importanti?

Sempre più studi mostrano come chi clicca su un risultato di ricerca e deve attendere molto prima che il sito web in questione sia caricato completamente ha un’elevata probabilità di cliccare sul pulsante “indietro” e selezionare un risultato di ricerca diverso. Questa maggiore “frequenza di rimbalzo” ha un impatto diretto sulle vendite. I motori di ricerca non solo vogliono mostrare all’utente un risultato di ricerca pertinente nei contenuti, ma anche garantire che l’utente trovi un sito web user-friendly e a caricamento rapido.

Google offre pratici strumenti gratuiti per evitare ciò, come PageSpeed ​​Insights. Questo servizio basato su web offre una panoramica della velocità di caricamento del tuo sito. Per iniziare basta inserire l’URL del tuo sito web nel corrispondente campo di PageSpeed Insights, quindi cliccare su “Analizza”.

wordpress-plugins-page-speed-insights-it

Comparirà una percentuale della velocità complessiva del tuo sito, oltre a consigli su come risolvere eventuali problemi. Per altre informazioni sui tempi di caricamento consulta il nostro articolo Ottimizzazione del sito web: come rendere il caricamento del blog più veloce.

Un modo efficace per evitare tempi di caricamento lenti è installare un plugin di caching. Questo consente la memorizzazione di una pagina web creata in precedenza in forma di pagina web HTML. Quando un utente richiede lo stesso sito web nuovamente, gli elementi di questa pagina memorizzata vengono richiamati, aggirando la necessità del browser di rileggere ogni volta tutti i dati necessari dal database del sito. Il risultato è la riduzione spesso significativa dei tempi di caricamento. Come con i plugin SEO menzionati in precedenza, dalla propria interfaccia WordPress è possibile scaricare plugin di caching eccellenti. Di seguito alcuni esempi:

W3 Total Cache

W3 Total Cache è un plugin molto diffuso che aiuta a raggiungere tempi di caricamento delle pagine significativamente più veloci. Dopo l’avvenuta installazione, tuttavia, ci sono poche modifiche da apportare. Per prima cosa, clicca su “Performance” per accedere alla sezione “General Settings”. Una volta qui, puoi scegliere di attivare o disattivare tutte le funzioni di caching. Tuttavia la voce di menu “Page Cache” è importante e dovrebbe restare attiva.

wordpress-plugins-w3-total-cache-1

Scegli “Disc Cache” per attivare le impostazioni di caching più importanti. L’ultima impostazione di base da considerare è l’opzione “Browser Cache”. Cliccando su “Enable”, questa impostazione garantisce che molti elementi del tuo sito non debbano essere ricaricati costantemente dal browser e offre inoltre una compressione dei dati. Per impostazioni più approfondite, ci sono altre opzioni per ciascun parametro selezionabile.

WP Super Cache

WP Super Cache è un altro plugin utile per l’ottimizzazione dei tempi di caricamento. Come W3 Total Cache, WP Super Cache genera anche pagine web HTML statiche, che si caricano molto più velocemente in caso di visite ripetute. Dopo l’installazione si devono apportare alcune modifiche minori.

wordpress-plugins-wp-super-cache-it

Clicca su “Settings” dall’interfaccia WordPress, quindi su “W3 Total Cache”. L’impostazione “Easy” è consigliata per i principianti. Accertarsi che “Caching on” sia selezionato, altrimenti il plugin non funziona! Per verificare che il plugin funzioni correttamente, clicca su “Test Cache”. La sezione “Advances” offre altre impostazioni importanti, prova a sperimentarli per acquisire dimestichezza con il plugin.

Quale dovrei utilizzare?

In generale, WP Super Cache offre meno funzionalità tra le impostazioni predefinite ed è pertanto più semplice da comprendere. Tuttavia per i principianti, le impostazioni di base di entrambi i plugin sono perfette, inoltre esse avranno effetti immediati in termini di ottimizzazione della velocità. Per entrambi i plugin presentati, tuttavia, è importante effettuare dei test delle modifiche apportare alle impostazioni, verificandole sul sito stesso, per accertarsi che le ottimizzazioni abbiano l’effetto desiderato sulle prestazioni.

In nessun caso si devono testare i plugin contemporaneamente poiché questo può causare gravi problemi: accertati che solo uno dei due plugin sia attivo.

Plugin di affiliazione Amazon

Ora che hai tutte le carte in regola per un sito web di affiliazione professionale e stabile, è tempo di dare uno sguardo ad un’altra categoria di plugin, di particolare interesse per i membri del Programma di affiliazione Amazon. Il più importante di questi è Amazon Associates Link Builder For WordPress, che consente di monetizzare il tuo sito web creando link che corrispondono ai prodotti.

Perché dovrei utilizzare un plugin di affiliazione Amazon?

Come per il Programma di affiliazione Amazon, gran parte dei plugin di affiliazione possono essere utilizzati anche per altri programmi di affiliazione. Tuttavia, utilizzando il plugin Link Builder dedicato di Amazon, i membri del Programma di affiliazione Amazon potranno usufruire di un flusso di lavoro più semplice e più rapido, poiché le informazioni sui prodotti, come il nome del prodotto, la sua descrizione o immagine di anteprima non devono essere create manualmente e integrate dall’interno dell’editor di testo nell’interfaccia WordPress.

Utilizzando il plugin Amazon Associates Link Builder tutte le informazioni vengono aggiornate automaticamente, ad esempio il prezzo del prodotto sul tuo sito sarà sempre quello aggiornato del negozio Amazon, risparmiandoti la fatica di dover verificare il sito Amazon personalmente e aggiornarlo manualmente. I seguenti plugin ti consentiranno di risparmiare tempo e gestire con facilità il tuo sito.

Amazon Associates Link Builder

Diamo uno sguardo al plugin ufficiale Amazon Associates Link Builder, che può essere utilizzato direttamente dall’editor WordPress. Dopo aver installato il plugin, è possibile cercare direttamente qualsiasi prodotto tramite il campo di ricerca e collegarlo direttamente dal proprio sito web, senza dover passare per l’Amazon PartnerNet. Inoltre, tutti i dati dei prodotti vengono ottenuti automaticamente dalla Amazon Product Advertising (PAAPI).

wordpress-plugins-linkbuilder-it

I dati sui prodotti possono essere selezionati e mostrati in diverse modalità di visualizzazione. Inoltre puoi creare in modo rapido e semplice un carosello di prodotti o presentare diversi prodotti in una vista a griglia e indicare il prezzo con il link. Non solo sono disponibili diversi modelli per questo genere di attività, ma è possibile anche creare e utilizzare i propri modelli personalizzati sulla base delle esigenze specifiche del sito.

wordpress-plugins-amazon-associates-linkbuilder-fr

Il Link Builder è estremamente pratico. Accede alla Amazon Product Advertising API in tempo reale e fornisce informazioni aggiornate sui prezzi, sulle immagini dei prodotti e sulla disponibilità dei corrispondenti prodotti della pagina del negozio Amazon, tutto in una singola interfaccia. Tutte le funzionalità sono completate da un Tracking ID che viene incluso automaticamente nel codice breve che puoi utilizzare per selezionare i dati dei prodotti Amazon in diversi formati di visualizzazione da mostrare sul sito web. Interessante? Ecco alcuni esempi di Come utilizzare il plugin Amazon Link Builder.

Amazon Link

Il plugin Amazon Link è inoltre gratuito è può essere scaricato dall’elenco di plugin ufficiale di WordPress, inoltre accede alla Amazon Product Advertising API e fornisce tutte le informazioni aggiornate in tempo reale. Queste possono essere visualizzate vicino ai normali link di testo o come miniature.

wordpress-plugins-amazon-link

Tramite le opzioni delle impostazioni del plugin è possibile implementare alcune funzionalità dall’interfaccia WordPress. Suggerimento: i partner Amazon che già aderiscono a più programmi di affiliazione in diversi Paesi possono utilizzare il plugin nei vari Paesi.

Affilipus

Affilipus è un plugin di affiliazione semplice da utilizzare, ma non gratuito, con un’eccellente documentazione sia per i principianti che per gli utenti avanzati. Progettato in modo speciale per i siti web responsive, cioè i siti che si adattano e offrono tutte le funzionalità per qualsiasi dispositivo, Affilipus offre un generatore di codici brevi che ti permette di stabilire dove e come visualizzare i dati del prodotto sul tuo sito web. Il plugin offre un design praticamente senza limitazione per la pagina dei tuoi prodotti. Puoi inoltre creare i tuoi pulsanti di affiliazione e installarli sul tuo sito web, come preferisci. Puoi trovare maggiori informazioni sul plugin qui.

Quale dovrei scegliere?

I plugin di affiliazione che abbiamo visto finora sono un grande valore aggiunto per i membri del Programma di affiliazione Amazon. Sia il plugin Amazon Associates Link Builder, che consente di ricercare i prodotti desiderati direttamente tramite un campo di ricerca nell’editor WordPress, sia Amazon Link offrono una varietà di opzioni di design individuale per la promozione dei prodotti sul proprio sito web.

Il recente plugin Affilipus, il quale non è gratuito, offre la massima flessibilità in termini di presentazione personalizzata e layout dei prodotti sul proprio sito web. Il plugin è inoltre molto completo. Tuttavia i principianti preferiscono utilizzare il semplicissimo plugin Amazon Associates Link Builder e Amazon Link, il quale è anche semplice, sebbene leggermente più complicato. Entrambi sono corredati di una documentazione ampia e dettagliata. Per maggiori informazioni sui plugin di affiliazione più utili ti consigliamo questo articolo del Centro di istruzione sul Programma di affiliazione Amazon.

Plugin anti-spam

Man mano che il tuo sito web o blog ottiene sempre più successo, dovrai necessariamente moderare i commenti spam. Un sito web di successo può attrarre molti commenti spam: dovrai eliminarli per assicurarti che il tuo sito web continui ad apparire professionale e ti permetta di creare una community intorno al tuo sito, rispondendo a commenti e domande dei tuoi utenti. Ecco due possibili soluzioni:

Antispam Bee

Antispam Bee è un plugin anti-spam molto conosciuto. Dopo l’installazione puoi impostare il plugin secondo le tue preferenze personali: la struttura è chiara e si spiega da sé. Antispam Bee è gratuito è può essere scaricato direttamente da WordPress.

wordpress-plugins-antispam-bee-it

Google reCAPTCHA

Questo non è un plugin in senso classico, bensì un servizio gratuito di Google, pensato per evitare gli spam. Se hai effettuato una registrazione ad un servizio su un sito web o hai mai compilato un modulo online, avrai sicuramente familiarità con i “Captcha”. Si tratta di caselle con sequenze di lettere e numeri difficili da leggere, che devono essere decifrate inserendole in un campo fornito a questo scopo.

wordpress-plugins-google-recaptcha

Il servizio gratuito fornito da Google offre un modo molto più semplice di impiegare il sistema reCAPTCHA, poiché richiede solo una casella di controllo da selezionare. Dopo essersi registrati sul sito web reCAPTCHA, riceverai un codice e un piccolo snippet per proteggere la funzionalità dei commenti con il controllo dei reCAPTCHA. Maggiori informazioni su Google reCAPTCHA e come e dove integrare il codice nell’interfaccia WordPress sono riportate qui.

Quali plugin anti-spam dovrei utilizzare?

I commenti sono importanti per i blog e i siti web: non solo offrono un feedback sincero sui contenuti, ma anche suggerimenti su come migliorare il servizio e persino nuove idee di argomenti. Quindi, di regola, il tuo sito web riceverà maggiore attenzione se lavori alla creazione di una community e i backlink dei membri della community possono favorire il miglioramento organico del tuo posizionamento nei risultati di ricerca. Un plugin anti-spam è pertanto una funzionalità base di qualsiasi blog.

Antispam Bee, presentato sopra, riconosce la maggior parte degli spam con elevata affidabilità e ne offre inoltre una panoramica. Il servizio reCAPTCHA di Google è semplice da integrare nel proprio sito web ed è ben documentato: non sottovalutare la possibilità di integrare il codice reCAPTCHA all’interno di WordPress.

Plugin per i social media

I social network come Facebook, Twitter, Instagram e altri offrono la possibilità di attirare attenzione e traffico in aggiunta a quello derivante dal posizionamento nei motori di ricerca. Piattaforme come Facebook sono eccellenti per costruire una community che commenta, condivide e mette mi piace al contenuto del sito web o blog. I social aumentano la portata dei tuoi post, consentendo spesso un maggiore numero di backlink per il tuo sito.

Perché dovrei utilizzare i plugin per i social media?

I plugin per i social media possono aiutarti a condividere automaticamente i nuovi articoli sulle piattaforme di tua scelta, senza dover condividere il contenuto manualmente dall’editor di WordPress: questo può consentire un notevole risparmio di tempo e contribuire ad ampliare la portata dei tuoi articoli, poiché l’articolo sarà pubblicato contemporaneamente non solo sul tuo sito ma anche sui social network. Inoltre la pubblicazione automatica dei contenuti non si limita ai nuovi articoli: è possibile condividere sui social network anche i contenuti pubblicati in passato.

Social Media Auto Publish

Il plugin gratuito Social Media Auto Publish è semplice da utilizzare. Dopo l’installazione e l’attivazione dall’interfaccia WordPress è possibile, ad esempio, selezionare “Authorize Facebook” dal menu Auto Publish dell’applicazione. Una volta attivato, puoi pubblicare gli articoli direttamente dall’editor WordPress o creare un programma di pubblicazione per i post e gli articoli. Tuttavia, solo i nuovi articoli o gli articoli recentemente aggiornati possono essere distribuiti automaticamente sui social network.

wordpress-plugins-social-media-auto-publish-1

Revive Old Post

Revive Old Post consente di condividere sia i nuovi articoli, sia quelli pubblicati in precedenza. Il plugin non è limitato ad una sola piattaforma, bensì è possibile condividere gli articoli contemporaneamente su Twitter, Facebook e persino LinkedIn.

wordpress-plugins-revive-old-posts-1

È consigliabile utilizzare i plugin per i social media?

Le varie piattaforme di social media possono generare molto traffico per il tuo sito e permetterti di creare una community attiva. Puoi inoltre renderti un po’ più indipendente da Google, utilizzando i plugin presentati per ottenere nuovi lettori tramite i social media, piuttosto che dai risultati di ricerca organici o a pagamento. Social Media Auto Publish e Revive Old Post sono entrambi consigliati per la pubblicazione automatica sui social network.

Speriamo che i plugin utili presentati qui ti possano aiutare a creare un sito web di affiliazione più professionale. Nella seconda parte di questa serie presenteremo altri plugin importanti, stay tuned.

« »