Parte 08: Trovare immagini e video per il blog

Parte 08: Trovare immagini e video per il blog

Enda McLarnon offre consigli su come trovare immagini e altri contenuti multimediali

Scoprirai:

  • Le fonti delle immagini
  • Cosa usare, cosa evitare
  • Come usare i video

Aggiungendo le immagini al tuo sito puoi spezzare il testo scritto e rendere molto più allettante l’aspetto del tuo articolo. Inoltre, aggiungendo video, puoi creare tre tipi di contenuto utile con cui lavorare: testo, immagini e video

Utilizza immagini e video creati da te

Where get pictures own

Il metodo più semplice di tutti è utilizzare il tuo lavoro. Scattare foto un tempo richiedeva conoscenze e attrezzature, mentre oggi con le fotocamere digitali e gli smartphone scattare foto è semplice e veloce.

Nella maggiore parte dei casi è molto facile scattare delle foto che abbiano pertinenza con l’argomento di cui stai scrivendo, per poi scaricarle su un computer o caricarle dallo smartphone. Possedendo e pubblicato immagini proprie si corrono pochi rischi di infrangere le leggi sul diritto d’autore. Sono tue e puoi farne quello che vuoi.

Nel mio case study, ad esempio, ho utilizzato il mio telefono per scattare delle foto dei chicchi di caffè, del caffè macinato, del caffè istantaneo, delle due macchine per il caffè che possiedo, i miei due molini, al fine di recuperare un buon numero di immagini. Inoltre, gli smartphone possono scattare video, quindi è relativamente semplice creare video e parlare di prodotti relativi al caffè.

Tuttavia anche per le tue immagini devi prestare attenzione. Ad esempio, se scatto una foto di un negozio di caffè e nella foto vi era una persona che potrebbe essere identificata nello scatto, si applicano determinate restrizioni. Non puoi alterare l’immagine di tale persona in nessun modo. Si tratta di un settore complesso e, in caso di dubbi, occorre richiedere una consulenza legale.

Utilizzare immagini “gratuite” da Internet

Nota: non puoi semplice trovare un’immagine su Internet e utilizzarla. Facendolo potresti ritrovarti nei guai. Alcuni titolari di siti web sono stati trascinati in tribunale per aver utilizzato fotografie di altre persone senza il loro permesso. Il diritto d’autore è una forma di protezione legale che viene assegnata automaticamente ai creatori di contenuto al momento della creazione. Quindi nel momento in cui scatti una fotografia, ne possiedi i diritti.

Vale lo stesso per chiunque scatti fotografie: i diritti vengono assegnati automaticamente, a meno che non lo si faccia per conto di terzi. Non è necessario compilare un modulo o aggiungere una nota legale per possedere l’immagine, puoi anche decidere di modificarla o venderla. I fotografi professionisti si guadagnano da vivere vendendo i diritti del proprio lavoro.

Questo significa anche che a nessun altro è permesso utilizzare il tuo lavoro senza il tuo permesso. Tuttavia, molte persone presumono che se il contenuto è online, allora è di “pubblico dominio” e pertanto non è protetto dalla legge sul diritto d’autore. Si tratta di un mito. Ed è uno dei motivi per cui conviene utilizzare le proprie immagini, in questo modo non vi è dubbio su chi possiede i diritti connessi.

Siti web con immagini gratuite

Ci sono un bel po’ di siti web con cosiddette “immagini gratuite”, ma bisogna sempre leggere i termini e le condizioni. Morguefile è uno di questi siti web, ma leggi sempre le istruzioni su ciascuna immagine prima di utilizzarla. Le licenze variano, ma nella maggior parte dei casi per utilizzare le immagini tutto quello che dovrai fare è fornire un back link al sito.

Pixabay è un’opzione molto utilizzata. In questo sito gli utenti contribuiscono condividendo le proprie immagini. Ancora, le licenze variano, ma qui molte delle immagini sono contrassegnate come “Public Domain” (dominio pubblico), il che significa che puoi utilizzarle senza attribuzione.

Creative Commons fornisce un’altra piattaforma per l’uso di immagini, ma rende disponibili anche linee guide di attribuzione caso per caso, cui bisogna attenersi. Il punto è che utilizzare le immagini a queste condizioni cela ancora un determinato rischio, ecco perché preferisco utilizzare le mie immagini.

Acquista fotografie professionali

Se non desideri utilizzare le tue immagini, un’altra possibilità è acquistare fotografie professionali di alta qualità online e utilizzarle ai fini commerciali. Ovviamente questa operazione ha un costo, ma si elimina il rischio di commettere una violazione del diritto d’autore delle immagini.

Cercando online immagini professionali, troverai molti siti da cui è possibile acquistarle e utilizzare ai fini commerciali. Come detto in precedenza, dovrai leggere attentamente i termini di licenza per una determinata immagine.

Assumi un fotografo

Where get pictures photographer

Online puoi trovare molti fotografi amatoriali. Potresti contattarli e organizzare uno shooting fotografico. Tuttavia, dovrai essere chiaro sull’uso che ne farai delle immagini.

Usare video sul sito web

Come per le immagini, anche i video sono soggetti all’universo dei cavilli legali sui diritti d’autore. Consulta sempre un legale in caso di dubbi.

Creare video propri

Quando crei un video, ne possiedi i diritti e puoi farne quello che preferisci, senza limitazioni. Molte persone postano video propri su YouTube, sito di proprietà di Google, il quale non è una fonte di video ad uso gratuito.

Puoi utilizzare video YouTube sul tuo sito web?

Questa resta una zona grigia e sono in corso numerose cause a proposito. Una cosa è certa: il settore della musica e dei film sembra essere la causa di gran parte dei problemi. Quando si pubblica un video su YouTube si può scegliere se consentire la condivisione del video.

Se non vedi un pulsante di condivisione che ti consente di creare un codice di incorporazione e di collocarlo su un altro sito web, in teoria, si presume che il permesso sia accordato. Tuttavia ad alcune persone che postano video non è chiaro che l’opzione di condivisione equivale a fornire il permesso, pertanto vi è ancora confusione.

Il modo più semplice per aggirare il problema è girare video propri. Con uno smartphone o una videocamera è possibile creare anteprime di prodotti, tutorial o recensioni video con relativa facilità.

Conclusioni

Si tratta di un settore complesso e certamente un ambito con molte dispute legali. Dato che non sono un avvocato, non posso fornire consigli. Trovo molto più semplice e facile utilizzare le mie foto e creare video miei. Niente di tutto ciò è complicato da realizzare e permette di evitare rischi legali sul diritto d’autore.

L’aspetto fondamentale è che le immagini e i video svolgono un ruolo eccezionale, rendendo grandioso l’aspetto degli articoli e suscitando maggiore interesse nei lettori. Quando possibile, ne aggiungo sempre sul mio sito web. Se voglio inserire un video YouTube, invio un’email al proprietario e quasi tutti i proprietari acconsentono.

Per le pagine davvero importanti del mio sito web, in cui preferisco avere immagini con persone, spendo qualche euro e acquisto immagini professionali di alta qualità.

« »