9 consigli per creare le migliori liste di idee

Una Lista di idee è lo strumento perfetto per offrire ai fan la possibilità di acquistare i tuoi prodotti preferiti su Amazon. Raggruppando i tuoi suggerimenti in categorie, ossia Liste di idee, garantirai ai tuoi follower un’esperienza di acquisto organizzata, su richiesta e personalizzata.

Potranno accedere in qualsiasi momento alle liste con i tuoi suggerimenti, sapendo che sono già ordinati per tema, per una rapida consultazione e un facile acquisto. Ecco i nostri imperdibili consigli per creare le migliori liste di idee

1. Il tema giusto

Il tema scelto per ogni lista dovrebbe essere abbastanza ampio da includere almeno tre articoli, ma non così ampio da rendere la lista lunghissima e inutile. La dimensione “giusta” è diversa a seconda del marchio e dei gusti di ogni influencer. Per fare un esempio generico, “Le bevande imperdibili durante le feste” potrebbe essere troppo specifico, mentre “I must per la casa durante le feste” potrebbe non esserlo abbastanza. Se ti rendi conto che le tue liste sembrano troppo vaste o troppo generiche, prova a riconsiderare la categoria scelta.

2. Includere tra 5 e 25 prodotti

Anche in questo caso, il numero “giusto” di prodotti in una lista dipende da molti fattori e varia considerevolmente. Una buona regola è tuttavia quella di puntare a una selezione fra i 5 e i 25 articoli. In questo modo, avrai trovato giusto equilibrio: la lista proporrà un numero sufficiente di suggerimenti per essere considerata una risorsa valida, ma non così tanti da diventare ingestibile.

3. Una gamma di prezzi adeguata

Come per il resto dei tuoi contenuti, ogni articolo che selezioni deve rispecchiare esattamente i gusti del tuo pubblico, ma in questo caso la personalizzazione è ancora più importante. Nel migliore dei casi, le raccomandazioni sui prodotti che si rivelano decisamente al di fuori delle aspettative sui prezzi dei tuoi follower o dei loro mezzi finanziari saranno ignorate e, nel peggiore dei casi, porteranno i fan a ignorarti. Per non parlare del fatto che, naturalmente, se non possono permettersi i prodotti o se i prodotti che selezioni non rispecchiano i loro interessi, non li compreranno!

Se non sai con certezza quale sia la fascia di prezzo adeguata per i tuoi follower, controlla il tuo reporting. Scopri quali sono i prodotti storicamente apprezzati dai tuoi fan e utilizzali come guida.

4. Titoli e descrizioni chiari e accattivanti

Conosci già l’importanza di una buona didascalia o di un buon titolo: ebbene, i titoli e le descrizioni delle tue liste non fanno eccezione. Prenditi un minuto per pensare a un nome per la lista che sia accattivante e identifichi immediatamente il tema e aggiungi per la categoria una descrizione che sia abbastanza dettagliata. Non devi necessariamente puntare sull’originalità: le scelte chiare e avvincenti sono le migliori in questo caso.

5. Un ordine logico o ben ponderato

Ciò che rende veramente affascinante una lista di idee è l’organizzazione: raggruppare per tipo di prodotto o tema semplifica molto l’esperienza di acquisto. A seconda della categoria e/o delle preferenze del pubblico, potrai ordinare per prezzo, popolarità, necessità o per qualsiasi altro fattore che sia rilevante per i tuoi follower.

6. Prodotti che ritieni personalmente validi

A prescindere da importanza o valore che attribuisci loro nella lista, i tuoi suggerimenti verranno interpretati come segni di approvazione in qualche misura. Perciò è importante promuovere solo quei prodotti che ritieni affidabili e che non hai problemi ad associare al tuo marchio. Data la relazione che hai costruito con loro, i tuoi follower si fideranno con più probabilità dei tuoi suggerimenti rispetto ad altre fonti, quindi è essenziale che tu ritenga affidabili la qualità e l’esperienza complessiva dei prodotti consigliati. E a tal proposito…

7. Didascalie attente

I tuoi fan ti seguono perché ammirano il tuo lavoro e tengono in grande considerazione la tua opinione. In qualità di influencer, tu influenzi, appunto, i fan. Per questo motivo, i commenti sulle ragioni per cui ami e raccomandi un prodotto hanno grande peso.

influencer-product-comment

Aggiungi una nota a ogni articolo della lista: Ci vogliono pochi secondi per te, ma è importante per loro.

8. Temi presentati al momento giusto ed elenchi di prodotti aggiornati

Mentre alcune delle liste saranno di certo intramontabili, altre possono e dovrebbero essere create in base al periodo dell’anno, come ad esempio le guide ai regali. I principali momenti in cui c’è la corsa allo shopping sono grandi opportunità di guadagno per te, quindi non perdere tempo e crea subito le liste specializzate da condividere.

È inoltre importante che i consigli che presenti su tutte le liste siano aggiornati e al passo coi tempi. I prodotti possono andare fuori produzione, esaurirsi o subire un aggiornamento di versione, a volte i venditori possono cambiare le loro offerte, ecc. Prendi l’abitudine di rivedere regolarmente le tue liste e assicurati che tutto sia effettivamente disponibile e che tutti i link funzionino.

9. Un piano promozionale solido

La migliore lista del mondo è inutile se nessuno sa che esiste. Fortunatamente, è facile indirizzare il traffico verso le tue liste: basta includere l’URL corto al tuo negozio in uno qualsiasi dei tuoi contenuti. È altrettanto semplice creare collegamenti diretti alle tue liste: fai clic su uno dei pulsanti per la condivisione sui social, posizionato nell’angolo in alto a destra del riquadro del prodotto, per promuoverlo come preferisci.

influencer-list-share

Questa è la parte tattica, ma ti occorre comunque una strategia di promozione per fare riferimento alle tue liste a cadenza regolare. Quando ti occupi della normale pianificazione dei contenuti, ricordati di pensare a come puoi includere nel programma pezzi e link di affiliazione, in modo che diventi naturale.

Ogni lista di idee è una risorsa utile per indirizzare i tuoi follower verso i tuoi prodotti preferiti. Ma per creare le tue liste migliori (e per incrementare i tuoi guadagni) sfrutta ognuno dei suggerimenti qui sopra.

« »