Parte 05: Le abilità che un blogger deve possedere

Parte 05: Le abilità che un blogger deve possedere

Il blogger di successo Enda McLarnon parla delle abilità chiave per il blogging…

Scoprirai:

  • Quali sono le regole di base del blogging
  • La necessità di disciplina e motivazione
  • Consigli per il successo

La fuori ci sono blogger eccezionali, ci sono anche alcuni che non sanno cosa è necessario per essere un grande blogger. Molti dei blog che vedi sono costruiti e scritti in modo completamente errato o per le motivazioni sbagliate. Inoltre, secondo le ultime ricerche; circa nove siti su 10 o blog non guadagnano un solo centesimo. Creare un sito web /blog di successo per guadagnare non è un’attività semplice, ma non è nemmeno impossibile. Un sito web di successo si basa sempre sulle abilità che un blogger possiede e utilizza.

Le abilità di base di un buon blogger

Le abilità di base sono poche, ma molto importanti:

  • Devi conoscere e avere un interesse reale nell’argomento del tuo sito web/blog
  • Devi essere motivato a fare ricerche sul mercato
  • Avrai bisogno di resistenza, motivazione e autodisciplina
  • Avrai bisogno di motivazione per interagire con le altre persone
  • Devi essere pronto a investire nel tuo business

    Skills Blogger should have interest passion

1. Conoscenza, passione e interesse

Quando si crea un sito web o blog, l’aspetto fondamentale per il suo successo è il contenuto interessante, utile e allettante. I contenuti vanno scritti e caricati in maniera regolare e coerente, devi quindi davvero avere un interesse sincero in ciò che scrivi.

In caso contrario, c’è un grande rischio di perdere l’entusiasmo iniziale di creare un sito web, man mano che perdi di interesse sull’argomento scelto. Si tratta probabilmente del più grande errore di chi ha poca esperienza con il marketing di Internet.

Il “carburante” di un sito web è il contenuto. Sentirai espressioni come “il contenuto è sovrano” ed è proprio così. Se sei in possesso di conoscenze, un interesse reale e passione per l’argomento di cui scrivi, allora scrivere potrebbe essere davvero semplice.

2. Fare ricerche sul tuo mercato o nicchia

Avere un interesse nel tuo mercato è importante. Tuttavia c’è sempre qualcosa da imparare e dovrai quindi comprendere le intenzioni dei potenziali visitatori del tuo sito o blog. Proprio per questo una nuova ricerca può aggiungere molto valore al tuo sito web. Le ricerche di mercato consentono di avere un’immagine delle persone che potrebbero visitare il tuo sito web e di quali siano i loro interessi.

La gran parte degli operatori del marketing di Internet non contempla questa fase ed è un grande errore. Sebbene non sia la cosa più entusiasmante al mondo, farlo ti consentirà di comprendere le tendenze attuali, quali potenziali visitatori del tuo sito web attrarre e conoscere a pieno il mercato in cui operi. Dovrai restare al top del mercato scelto: la ricerca iniziale di un mercato può richiedere anche solo un paio d’ore ed è tempo ben speso.

Skills Blogger should have interest

3. Resistenza, motivazione e autodisciplina

Questi tre termini possono passare in secondo piano molto facilmente. A molti il marketing di Internet per un blog può sembrare un’attività molto desolante. Solo tu puoi stare seduto davanti ad un PC o un portatile, a costruire un sito web/blog su un argomento che ti appassiona.

Nessuno ti dirà se hai fatto un ottimo o un pessimo lavoro. Nessuno ti attribuirà dei meriti per non aver scritto articoli o non averli caricati. Solo tu puoi fare ricerche sul tuo mercato, scrivere articoli, caricarli e creare tutto ciò. Per raggiungere l’obiettivo è necessaria una grande misura di autodisciplina, automotivazione e resistenza nel continuare il lavoro.

Molti blogger riescono a superare le difficoltà tecniche dei nomi di dominio e l’hosting e pubblicare alcuni pezzi. Eppure un sito web con circa 10 – 15 pagine di buon contenuto non avrà alcun impatto in termini di remunerazione.

La domanda è: riuscirai a continuare? Hai la disciplina e la motivazione per continuare a scrivere e credere che funzionerà? Un sito web/blog con un numero di pagine tra 50 e 100 avrà risultati migliori di uno con 10 – 20 pagine. Ci vuole tempo, dedizione, duro lavoro e perseveranza. È un semplice dato di fatto: molte persone non sono un buon “capo” di se stessi.

4. Interazione con altre persone

Se il tuo sito web o blog ha ottimi contenuti, è molto utile interagire con i tuoi lettori. Se dedicano del tempo a lasciare commenti sul tuo blog, allora dovresti rispondere ed essere il più disponibile possibile. Mettiti in contatto con gli altri blogger in mercati simili al tuo. Potrebbero essere dei tuoi concorrenti, ma è bene sapere come agiscono, l’ideale è avere un’interazione con i blogger che hanno già blog di successo nel tuo stesso mercato.

Nel mio caso potrei mettermi in contatto con altre persone che scrivono di caffè, magari non situate in GB. Potrei intervistarle, sondare le loro opinioni e pubblicarle. Allo stesso modo potrei ricambiare il favore. In questo modo entrambi trarremmo vantaggio senza metterci in competizione. Le persone spesso temono il rifiuto, ma la maggior parte dei blogger vuole interagire.

Skills Blogger should have research

5. Preparati a investire

Spesso la parola “investimento” genera panico tra chi sta iniziando, poiché lascia intendere che occorre spendere dei soldi. Investire non vuol dire solo spendere dei soldi: si tratta principalmente di investire il tuo tempo.

Denaro

Se vuoi costruire un business online, dovrai essere il titolare di quel business. I costi di possesso di un sito web sono bassi. Quello che occorre è solo un nome di dominio e un servizio di hosting. Un nome di dominio costa circa 8 euro e i costi di hosting circa 5 euro al mese. Puoi predisporre il tutto con meno di 110 euro l’anno, un piccolo investimento per iniziare a costruire una solida attività online.

Tempo

È questo il vero investimento da considerare. Dovrai calcolare il tempo disponibile e che sei disposto a dedicare per far funzionare il progetto. Il tempo disponibile di ogni singolo individuo è diverso, ma posso provare a spiegare quanto tempo occorre per configurare e gestire un sito web.

La configurazione iniziale del sito web richiede circa tre-quattro ore, considerando l’acquisto del dominio, l’hosting e la configurazione. Il tempo include anche l’installazione di un CMS (Content Management System), la piattaforma in cui scrivere tutto il contenuto. Poi non resterà che aggiungere contenuti al sito web o blog. In media una pagina o un articolo richiede un’ora di tempo.

Conclusioni

Ovviamente ti deve piacere scrivere e farlo condividendo i tuoi pensieri. Non devi necessariamente essere uno scrittore pluridecorato, ma dovresti prestare attenzione alla grammatica e allo spelling. Non sarà nemmeno necessario essere un guru del settore. Se hai una passione o un interesse in qualcosa, questo si rifletterà sempre nella tua scrittura.

Il tuo sito web/blog dovrebbe riflettere il tuo modo di vedere le cose e un po’ della tua personalità e stile. Svolgere ricerche di mercato migliorerà il contenuto del tuo sito web/blog. Dopo di che sta tutto nel credere che ciò che stai facendo avrà dei risultati e ti consentirà di guadagnare dei soldi. Occorre molta persistenza, motivazione e autodisciplina, una piccola quantità di denaro e un bel po’ di tempo.

« »