Principianti assoluti: CMS, domini e hosting

Forse non vedi l’ora di iniziare a scrivere un blog e in effetti non è mai stato così facile. Prima però dovrai impostare i servizi tecnici affinché il tuo blog possa funzionare. Queste operazioni non sono più così difficili, considerato che ci sono molte soluzioni gratuite o a basso costo e relativamente semplici da utilizzare.

Di seguito la nostra Guida per principianti assoluti sui primi tre passi per mettere online un blog: scegliere un CMS (Content Management System), scegliere un nome di dominio per il tuo blog e scegliere un provider di hosting.

Scoprirai:

  • I primi passi per mettere online il tuo blog
  • Le opzioni per scegliere il nome di dominio giusto per il tuo blog
  • Le opzioni di hosting

CMS o pagine statiche?

Per avviare un blog o un sito web puoi scegliere tra diverse opzioni. Innanzitutto devi optare per un Content Management System (CMS) e un sito statico. Un CMS è un sistema che consente di creare un sito web senza dover imparare a programmare o a scrivere codice.

I siti web basati su CMS consentono di aggiornare il contenuto e apportare modifiche al layout in modo rapido e semplice, senza dover toccare il codice del sito web. I siti basati su CMS utilizzano un database in cui viene archiviato il contenuto.

Le pagine statiche sono siti web di cui tu stesso scrivi il codice in HTML, CSS e altre tecnologie web. I modelli semplici di questi siti spesso non richiedono un database.

Tuttavia, apportare modifiche a questi siti può diventare un’operazione complessa e lunga, specialmente quando è necessario modificare il layout di un sito. A meno che tu non abbia esperienza nella programmazione web, per avviare un blog le soluzioni CMS sono l’opzione migliore: sono sicure e a prova di futuro.

Quale Content Management System?

Ci sono molte soluzioni di CMS, tra cui Joomla, Drupal o, la più diffusa, WordPress. Sentiti libero di valutarle tutte e capire se soddisfano i tuoi requisiti, ma il Programma di affiliazione Amazon consiglia vivamente WordPress a chi sta iniziando.

WordPress inizialmente era un semplice sistema di blog, mentre ora può essere utilizzato per creare qualsiasi tipo di sito web, dato che è relativamente semplice da utilizzare,

è ben affermato ed ha una vasta comunità di sviluppatori che offrono plugin per funzionalità extra: layout gratuiti, add-on per il tuo sito e tanto altro. WordPress offre un ottimo supporto online, tra cui video istruttivi e forum che ti aiutano a risolvere qualsiasi problema.

Scegli il dominio giusto

Una volta installato un CMS, avrai bisogno di un dominio in modo che i visitatori possano trovare il tuo sito: come ad es. www.myincredibleblog.co.uk. In fase di scelta del dominio, dovrai verificare che il dominio sia adatto al contenuto del tuo blog, in modo che i potenziali visitatori possano comprendere se il tuo contenuto corrisponde a quello che stanno cercando.

Ovviamente puoi seguire un percorso diverso e provare a costruire un brand per la tua attività o blog, in questo caso il dominio può essere il nome del brand. Ricorda, tuttavia, che occorre molto tempo per affermare online l’identità del brand.

L’ideale è scegliere un dominio che indichi il tema del tuo sito e che possa diventare in seguito un brand. Il dominio di un blog prende quasi sempre il nome del blog, quindi scegli attentamente il nome del tuo blog.

Right hosting service selection

L’hosting giusto

Il terzo requisito di un sito web o di un blog è l’hosting. Si tratta di un servizio in cui viene installato il tuo CMS e il tuo contenuto viene archiviato su un server accessibile su Internet 24 su 24, sette giorni su sette.

Molti blogger acquistano il dominio, il CMS e l’hosting dalla stessa azienda in forma di pacchetto, rendendo così più semplice la gestione.

In generale è una buona idea utilizzare un provider di hosting dello stesso paese in cui risiede il pubblico di destinazione principale. Quindi se desideri raggiungere principalmente un pubblico inglese, dovresti utilizzare un’azienda di hosting inglese e così via.

Potrebbe essere difficile trovare le differenze tra le offerte delle diverse aziende di hosting, ma un aspetto molto importante è la loro reputazione in termini di alta qualità e supporto rapido. Un altro aspetto da considerare in fase decisionale è la flessibilità del servizio di hosting: verifica che il piano di hosting possa essere cambiato rapidamente e facilmente.

Futuro prossimo

Tutte queste decisioni devono essere prese con attenzione, poiché insieme, i tre elementi di dominio, hosting e CMS sono le fondamenta tecniche del tuo futuro sito.

Nessuna decisione che prendi ora sarà definitiva e puoi sempre cambiare dominio o società di hosting, ma sappi che può essere un processo lungo e faticoso, quindi le maggiori valutazioni in fase iniziale corrispondono a meno potenziali problemi in futuro.

« »