Parte 10: Scelta e registrazione del giusto dominio

Parte 10: Scelta e registrazione del giusto dominio

Scopri come scegliere il dominio giusto per te con la guida per principianti di Enda McLarnon

Scoprirai:

  • I vantaggi di possedere un dominio
  • Dove acquistarlo
  • Come acquistare e registrare il tuo dominio

Al momento dell’impostazione del tuo sito web per l’utilizzo con il Programma di affiliazione Amazon, leggi la sezione sui nomi di dominio e la sezione successiva sull’hosting prima di prendere qualsiasi decisione. Se hai deciso di creare un sito web del tutto personale, avrai bisogno di acquistare un nome di dominio
facilmente riconoscibile come www.google.co.uk o www.amazon.co.uk.

La parte www sta per “World Wide Web” ed è standard per qualsiasi dominio. La parte .co.uk indica un sito web basato nel Regno Unito. Se stai realizzando un sito web nel mercato del Regno Unito, l’unica cosa che devi decidere è quale sarà la parte intermedia.

Vantaggi correlati al possesso del proprio dominio

Da parte nostra ti consigliamo vivamente di acquistare un dominio personale. All’inizio alcuni blogger decidono di realizzare il proprio sito web o blog su un servizio gratuito quale Blogger o Weebly. Facciamo finta che tu possieda un sito web incentrato sul bassfishing.Se hai optato per un blog gratuito, il nome del tuo dominio assomiglierà a www.bassfishing.blogspot.co.uk o www.bassfishing.weebly.com. Come potrai notare, questi domini non risultano così attraenti o facili da ricordare come www.bassfishing.co.uk.

Lo svantaggio principale, comunque, consiste nel fatto che le opzioni gratuite dettano regole severe sui contenuti che puoi e non puoi pubblicare.Esse potrebbero persino specificare quali annunci puoi e non puoi pubblicare. Inoltre, se i proprietari di questi blog gratuiti decidono di rimuoverli, tutti i tuoi sforzi saranno risultati vani. Se invece possiedi un dominio personale, questo non accadrà mai in quanto ne sei il diretto proprietario.

In più se dovessi decidere di vendere il tuo sito web dopo qualche anno, per poterlo fare è necessario che il nome del dominio sia di tua proprietà.Non puoi vendere un sito web realizzato con un servizio gratuito, in quanto non ne sei il proprietario. Morale della favola: possedere il proprio nome di dominio si traduce in una maggiore credibilità.

Scelta del giusto dominio

Alcuni webmaster consigliano un nome di dominio con un forte componente SEO; altri, invece, consigliano un dominio “brandizzato”. Dunque, qual è la differenza tra i due domini? In questo case study, avrei potuto scegliere diversi domini. Il mio sito parla di macinacaffè. Pertanto, avrei potuto provare con coffeegrinders.co.uk o coffeegrinder.co.uk.

Questi nomi sono stati già acquistati da qualcuno che, adesso, sta provando a venderli ad un prezzo superiore.Avrei anche potuto provare con coffeegrinderreview.co.uk o coffeegrinderreviews.co.uk; entrambi erano disponibili al momento della ricerca.

Questo tipo di dominio è noto come dominio in linea con la SEO, in quanto il relativo URL contiene delle parole chiave. Tuttavia, i precedenti domini ottimizzati in base alla SEO possono limitare la crescita potenziale del mio sito web.

Se nel mio sito avessi voluto parlare anche di caffettiere a filtro o caffè filtrato, non vi sarebbe stato alcun nesso tra questi argomenti e il nome di dominio in stile SEO. Personalmente, preferisco la tipologia brandizzata e, avendole provate entrambe, ho scoperto che la scelta di una piuttosto che dell’altra non comporta vantaggi o svantaggi particolari.

Consigli per l’acquisto del nome di dominio

Evita nomi di dominio lunghi, in quanto sono difficili da ricordare. Prova a rendere il tuo nome di dominio breve e facile da tenere a mente e opta per due o tre parole al massimo. Nel mio case study, ho optato per uno stile brandizzato: Mi piace come suona www.theperfectgrind.co.uk.

Trattini nel nome di dominio. Sì o no?

A tal proposito, vi sono opinioni contrastanti. I domini caratterizzati da trattini sono difficili da ricordare e, oltretutto, da digitare. Le persone li acquistano soltanto quando il nome di dominio privo di trattini non è più disponibile. Tuttavia, c’è chi sostiene che un nome di dominio contenente trattini sia più efficace per i motori di ricerca.

Ancora una volta, ho scoperto che il nome di dominio in sé non è poi così importante. Al contrario, l’aspetto più importante consiste nel trovare un nome breve e conciso che rappresenti il contenuto del tuo sito web.

Acquisto di un nome di dominio

Se il dominio di tua scelta è disponibile, non esitare ad acquistarlo. Infatti, potrebbe non essere più disponibile già dopo pochi secondi. Non dare mai per scontato che il nome sarà ancora disponibile in futuro quando avrai deciso come utilizzarlo. Per acquistare un nome di dominio, è necessario registrare il nome desiderato in un’organizzazione chiamata ICANN tramite un registro di nomi di dominio.Dovrai pagare una tassa di registrazione, la quale si aggira intorno a € 7 per nome.

Questo ti consentirà di possedere i diritti del nome per un anno, trascorso il quale dovrai effettuare un rinnovo annuale più o meno per lo stesso importo. Quando acquisti l’hosting, alcuni web host registreranno e otterranno il nome gratuitamente, mentre altri lo pagheranno per te, ma dovrai comunque sostenere le spese di registro.

Personalmente, preferisco registrare il nome direttamente con un registro di nomi di dominio piuttosto che tramite il mio web host. Mi piace sapere di avere tutto sotto controllo e, se dovessi decidere di cambiare società di hosting, di poter controllare il mio nome di dominio.

Istruzioni passo per passo

Se hai intenzione di registrare un nome di dominio, ecco cosa devi fare. Leggi attentamente queste istruzioni fino alla fine prima di effettuare il tuo acquisto. Pensa ad alcuni nomi di dominio efficaci che ti piacerebbe utilizzare; non sceglierne soltanto uno, in quanto potrebbe non essere disponibile. Piuttosto, prepara un breve elenco.

PayPal o carta di credito

Per acquistare il tuo dominio, avrai bisogno di una carta di credito o di un account PayPal.

Elenco dei registri di nomi di dominio

Esistono numerosi registri di nomi di dominio, tra cui:

  • GoDaddy.com

    Questo registro assai popolare (probabilmente il più grande a oggi) offre nomi di dominio di tipo .co.uk. Inoltre, fornisce un’interfaccia web per gestire i tuoi domini.
  • Namecheap
    Questa società fornisce domini di tipo .co.uk.
  • 1&1 Internet
    Si tratta principalmente di un importante web host, nonché di un registro di nomi di dominio di tipo .co.uk.

Impostazione di un account

Se non disponi ancora di un account presso un fornitore di domini, dovrai aprirne uno per acquistare il tuo nome di dominio. Si tratta di un processo molto facile. Una volta completato, effettua una ricerca tra i domini per verificare che il tuo nome di dominio sia libero. Se non risulta disponibile, prova con altri nomi di tua scelta presenti nel tuo elenco fino a quando non ne trovi uno libero. Personalmente, per acquistare i miei domini, utilizzo GoDaddy all’indirizzo uk.godaddy.com. Puoi vederlo rappresentato nell’immagine che segue per il mio sito web:

Digita il tuo nome di dominio come indicato sopra e scopri se è disponibile. Generalmente, ti verranno proposte molte funzioni aggiuntive, come ad esempio registrazione della società, costruzione e hosting del sito web, indirizzi e-mail ecc. Per quanto mi riguarda, mi limito ad acquistare il nome di dominio, in quanto preferisco ricorrere ad un’altra società per l’hosting dei miei siti web.

Puoi registrare il tuo dominio per un periodo che va da 1 a 10 anni.Ti consiglio di optare per una registrazione di due anni, in quanto i prezzi e le offerte cambiano costantemente. Inoltre, se il tuo sito web non dovesse avere successo, il vincolo di soli due anni è l’ideale. A questo punto, non ti resta che ultimare l’esecuzione dell’ordine e il nome di dominio che hai scelto sarà tuo. Riceverai un’e-mail contenente tutti i dettagli necessari a gestire il tuo dominio. Il mio nome di dominio ha un costo di € 7,99 per due anni, a mio parere un buon acquisto.

Conclusioni

Molti principianti nell’ambito della creazione del proprio sito web personale sono riluttanti ad acquistare un dominio, trattandosi della prima fase del processo tecnico. Quando mi sono affacciato a questa realtà, anche io ho esitato a lungo prima di farlo, in quanto mi sembrava si trattasse di una procedura macchinosa e abbastanza tecnica. In realtà, è un processo piuttosto semplice e, soprattutto, necessario se si desidera possedere e costruire un sito web di buona qualità.

In sintesi, non ti resta che scegliere un nome di dominio di tuo gradimento e provare a renderlo breve e semplice da ricordare. Prepara un breve elenco di nomi che ti piacciono. Infine, decidi da dove acquistare il tuo nome di dominio e vai avanti: ognuno dei tre fornitori riportati sopra offre un ottimo servizio.

« »