I parametri del sito web che dovresti controllare ogni giorno

Sia se ti consideri un affiliate marketer che crea contenuti o un creatore di contenuti che sfrutta l’affiliate marketing, ci sono alcuni parametri del sito web che dovresti per abitudine controllare ogni giorno.

Mentre i valori più avanzati, come il diagramma di comportamento dei visitatori, il lifetime value del cliente, ecc., possono essere analizzati con meno frequenza, le cifre riportate sotto devono necessariamente restare in cima alla lista. Questi parametri rivelano opportunità importanti per correggere il tiro se vi è un segnale di allarme, nonché per capitalizzare le attività promozionali che sembrano prendere il volo.

Se da sempre eviti di controllare le statistiche giornaliere perché trovi l’analisi sia fuorviante o richieda troppo tempo, questo articolo fa per te. Vedremo l’importanza di ogni parametro che dovrai tenere in considerazione, in modo da comprendere bene l’analisi grazie alle conoscenze base che ti forniremo.

Prima di continuare assicurati di aver installato e configurato correttamente il tuo strumento di analisi (Google Analytics è uno standard del settore, ecco il nostro articolo introduttivo e per i siti WordPress, in particolare i plugin Jetpack e MonsterInsights sono di notevole interesse). Ora dedica un minuto ad acquisire alcune informazioni sotto, metti un segnalibro a questo articolo, se necessario, e diventa uno di quei creatori che conosce sempre le proprie statistiche!

Utenti/Visitatori

Cos’è: Il tuo traffico! Questo è probabilmente un parametro che conviene controllare regolarmente, se non giornalmente. Questo numero indica il numero di visite uniche che il tuo sito web riceve in un dato giorno. Nota come più visite della stessa persona nello stesso giorno non vengono conteggiate in questo numero; questo conteggio è il numero di singoli lettori.

Perché è importante: Il tuo nuovo articolo è un successo? Un altro influencer ti ha menzionato sui social media? Un altro sito ha creato un link al tuo contenuto? Ci sono difficoltà tecniche che impediscono il caricamento delle pagine? Il numero dei tuoi visitatori è una spia di avvertenza per questi eventi.

Visualizzazioni di pagina

Cos’è: A differenza del numero di visitatori, questo è il numero di volte che una singola pagina è stata visualizzata (come dice il nome stesso). Se la stessa persona legge un articolo più volte, ogni visualizzazione sarà conteggiata nel parametro delle visualizzazioni di pagine.



Perché è importante: Verificare le visualizzazioni di pagina consente di iniziare a rispondere a domande come: come rendere più partecipi i miei visitatori? Leggono più contenuti? (Se le visualizzazioni di pagina sono notevolmente più alte dei visitatori, la risposta è sì.) Promuovi a sufficienza i tuoi articoli più recenti? Un vecchio articolo riceve improvvisamente molto traffico? Cosa rende partecipi i lettori oggi?

Sorgenti di traffico

Cos’è: Si tratta di un elenco di canali e mezzi (ricerca organica, annunci a pagamento, siti social media, ecc.) che inviano traffico al tuo sito.

Perché è importante: È difficile immaginare un parametro più prezioso, ovviamente fa piacere sapere cosa pensano del tuo sito i visitatori. Analizzare questo parametro offre un utile feedback relativamente a dove viene condiviso il tuo contenuto e come viene scoperto. Potrebbe anche indicare le preferenze e le caratteristiche del pubblico dei tuoi articoli: passano del tempo su altri blog? Sui social media? Come puoi intervenire su questo parametro e come puoi modulare la tua strategia dei contenuti per offrire un servizio migliore?

Sessioni di ricerca

Cos’è: Si tratta di un elenco di termini che gli utenti hanno digitato in un motore di ricerca (Google, Bing, Yahoo, ecc.) che, dopo aver visualizzato i contenuti elencati nei risultati, sono giunti sul tuo sito web.

Perché è importante: Questo feedback funziona in due modi:

1. Rappresenta una misura dell’efficacia di un’eventuale programma di ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO) che stai svolgendo (stai emergendo per quello per cui vuoi emergere e stai ricevendo visite da ricerche con le domande e l’intento appropriato?). Ecco un manuale su come migliorare la tua SEO.
2. Offre idee di rich content mettendo in evidenza argomenti trasversali e terminologia in comune tra i lettori, che probabilmente avrai il piacere di affrontare.

Sottoscrittori

Cos’è: Si tratta del numero di persone che si sono registrate per ricevere comunicazioni via mail da te (come ad esempio newsletter) o notifiche di nuovi articoli (come un feed RSS).

Perché è importante: Che c’è di meglio per sollevare il morale! I sottoscrittori sono tra i migliori fan, pertanto vedere crescere l’elenco fa aumentare la fiducia. Di contro, un’ondata di annullamento delle iscrizione è demoralizzante, ma è un indicatore importante che un nuovo argomento, azione o messaggio non sta funzionando.

Clic/Percentuale di clic (CTR)

Cos’è: Parliamo nello specifico di clic di affiliazione: il numero di clic o percentuale di visitatori che cliccano sui link di affiliazione e gli annunci sul tuo sito. Probabilmente avrai familiarità con il termine “CRT”, nel caso in cui non ti sia esattamente chiaro, esso è calcolato dividendo il numero di clic per il numero di impressioni (le “impressioni” sono il numero di volte che viene mostrato il link/annuncio). Quindi se hai cinque clic su 100 impressioni, il tuo CTR è del 5%.

Perché è importante: Ottenere ricavi di affiliazione significativi significa ottimizzare l’affiliate marketing e questo parametro è un indicatore efficace di un ottimo lavoro. Se i clic non sono dove vorresti che fossero, conviene rivalutare il collocamento di annunci/link e il messaggio con cui vengono veicolati. Potresti inoltre aver bisogno di cambiare la tattica promozionale.

Conversioni/Tasso di conversione

Cos’è: Quello che conta sono le conversioni, nonché il parametro preferenziale per misurarle, che varia tra i creatori a seconda della loro struttura e attività di vendita. In molti casi una conversione è un modulo web completato (modulo di contatto, di registrazione, di download contenuto, ecc.) o una vendita online (diretta o tramite un link di affiliazione).

Perché è importante: Per alcuni publisher si tratta del parametro di successo più importante. E per tutti i publisher è una statistica molto importante. Un buon tasso di conversione indica che hai creato fiducia tra te e il pubblico, il tuo marketing onsite funziona e le tue offerte sono interessanti. Viceversa le basse conversioni implicano il dover aumentare l’attenzione verso uno o più di questi punti nel processo di vendita. Ecco alcune informazioni su come migliorare le tue conversioni.

Parametro bonus: Frequenza di rimbalzo

Tecnicamente è più di un parametro settimanale, ma è molto simile ad alcune statistiche giornaliere di cui abbiamo parlato, ecco perché concludiamo con questo parametro. Controllalo una o due volte a settimana.

Cos’è: Questa percentuale è la quantità di visite web che termina dopo la visualizzazione di una singola pagina. In altre parole, la persona “rimbalzata” dal tuo sito, senza cliccare per continuare la lettura, dopo aver visualizzato una sola pagina. Questo è un parametro che richiede un’analisi più profonda e maggiore contesto. In generale è preferibile far sì che gli utenti continuino la navigazione, ma è anche possibile che la pagina su cui siano arrivati abbia tutte le informazioni di cui necessitano. Pertanto un rimbalzo non è sempre negativo.

Perché è importante: Una frequenza di rimbalzo complessivamente alta indica probabilmente che i visitatori non trovano quello che si aspettano o non sono soddisfatti di quello che trovano. Dai uno sguardo alle seguenti aree: Perché è importante: Una frequenza di rimbalzo complessivamente alta indica probabilmente che i visitatori non trovano quello che si aspettano o non sono soddisfatti di quello che trovano. Dai uno sguardo alle seguenti aree:

  • I titoli e le meta descrizioni
  • I post e gli annunci per assicurarti che rappresentino accuratamente il tuo contenuto
  • Gli articoli stessi, se hanno bisogno di miglioramenti, quella dovrebbe essere la massima priorità.

Ci sono decine di elementi che un creatore di contenuti può tenere sotto controllo e tutti rivelano aspetti e tendenze importanti. La difficoltà è decidere con quale frequenza mettere mano a ogni parametro. Per la tua analisi giornaliera, inizia con quanto descritto sopra.

« »