Come migliorare i contenuti e il marketing per il traffico internazionale

Ci sono tre categorie di operazioni da affrontare: SEO, contenuti e social media. Ecco un elenco rapido di azioni per ciascuna. Vediamolo!

SEO

Le decisioni che prendi per la SEO dipendono da quello che apprendi dalla ricerca delle parole chiave, un primo passo importante. Prova ad utilizzare lo Strumento di pianificazione delle parole chiave di Google e filtrare per ubicazione e lingua al fine di stabilire il volume di ricerca delle tue parole chiave comuni nelle ragioni d’interesse. Inoltre cerca termini alternativi che possono essere più diffusi nei mercati target.

Apporta modifiche SEO al contenuto esistente

Sia che tu decida di ottimizzare l’intero sito o solo determinati contenuti (ne parleremo tra un po’), ti concentrerai principalmente sulla struttura URL e sulla targettizzazione linguistica. Per la struttura URL, Moz, un’azienda di marketing e software di analisi, riporta diverse opzioni: “un dominio di primo livello nazionale (ccTLD), un sottodominio, una sottodirectory o una sottocartella, un gTLD con parametri linguistici o… un nome di dominio completamente diverso.” Clicca qui per leggere i pro e i contro di ciascuna possibilità secondo Moz.

In termini di targettizzazione linguistica (tra un po’ parleremo anche di traduzione), il segreto risiede nei “tag hreflang”, cioè i meta tag linguistici. Si tratta di snippet di codice che dicono ai motori di ricerca la lingua in cui sono offerti i contenuti. Si tratta di una funzione utile che aiuta Google e gli altri motori a offrire la versione più adeguata del contenuto (dal punto di vista linguistico) sulla base della lingua locale di chi cerca (determinata dall’indirizzo IP) o la lingua in cui ha effettuato la ricerca (vale a dire che se il ricercatore si trova negli Stati Uniti, ma effettua la ricerca in spagnolo, la versione spagnola della tua pagina sarà elencata nei risultati di ricerca al posto di quella inglese).

Sebbene l’implementazione dei tag hreflang non sia necessariamente a beneficio dei tuoi posizionamenti – è solo uno dei molti fattori – consentirà alla versione giusta delle tue pagine di posizionarsi in cima ai risultati. Puoi collocare i tag hreflang in un markup on-page, nell’intestazione HTTP o nella sitemap. Scopri di più sui tag hreflang qui.

Se tutto questo ti sembra ad un livello troppo avanzato, non preoccuparti: questa eccellente guida alla SEO internazionale di Moz ti spiega tutto in modo comprensibile. Anche se non hai un web master, potrebbe essere un buon progetto da affidare ad un esperto.

Crea nuovo contenuto per le nuove parole chiave

Se dalla tua ricerca di parole chiave hai scoperto che i tuoi termini target comuni non sono così diffusi tra il pubblico internazionale e/o che ci sono ricerche ad alto volume per termini che solitamente non ottimizzi, ma che sono comunque allineati al tuo brand, probabilmente vale la pena creare alcuni nuovi contenuti intorno ai nuovi termini. Questo non significa che devi aumentare drasticamente la tua produzione e iniziare a gestire flussi multipli di contenuto per più tipologie di pubblico. Occupatene un passo alla volta, fai quello che puoi. È sempre meglio di niente!

Contenuto

Ci sono diverse strategie di contenuti, grandi e piccole, che puoi implementare per accrescere il tuo pubblico globale. Anche in questo caso, scegli quello che fa per te ora.

Crea nuovo contenuto per paesi specifici

Oltre alla ricerca di parole chiave, un altro ottimo modo per identificare opportunità di contenuto internazionale è un’analisi del contenuto per paese in Google Analytics (o qualsiasi strumento utilizzi per monitorare il tuo traffico web, funziona indipendentemente dallo strumento o dalla piattaforma). È proprio quello che sembra: cerca gli argomenti più diffusi in un determinato paese.

Scopri quali spunti puoi ottenere da questa analisi, quali argomenti e trend hanno avuto successo in un paese specifico? Quindi crea nuovi contenuti di conseguenza.

Aggiorna i contenuti più di successo affinché siano più inclusivi

Hai già prodotto contenuti eccellenti che attirano costantemente grandi quantità di traffico (quello che chiameresti “contenuti pilastro” o “contenuti cornerstone”). Questi contenuti potrebbero essere ancora più apprezzati (e condivisi) con alcuni semplici aggiornamenti:

  • Spiega i concetti regionali: Pensa a come localizzare la lingua, i gerghi e lo slang, e modificalo senza cliché e terminologie specifiche. Dai maggiore contesto.
  • Presta attenzione ai modi di dire regionali: Le frasi idiomatiche come “fare il bello e il cattivo tempo” possono generare confusione nei lettori di altre culture. Rivedi queste espressioni, se possibile.
  • Presta attenzione ai riferimenti stagionali o agli eventi: Non tutto il mondo ha le stesse festività della tua cultura. Non tutto il mondo vive l’inverno come nel tuo paese. Assicurati di prestare attenzione a questi aspetti.
  • Converti la valuta, le unità di misura, ecc.: anche in questo caso, adotta una mentalità globale e offri valori comprensibili agli altri sistemi.

Apporta queste modifiche, e magari ripubblica e promuovi nuovamente gli articoli, per aiutare i lettori di tutto il mondo ad entrare in contatto con i tuoi migliori lavori. E possibilmente continua a lavorarci!

Traduci alcuni o tutti i contenuti

Rendi il lavoro certosino, andando al di là degli aggiornamenti menzionati sopra e offrendo versioni completamente tradotte del tuo lavoro. Sebbene la traduzione sia un progetto da trattare con cautela – se possibile, da far supervisionare ad un madre lingua – è sicuramente un modo accurato per far sentire a proprio agio nuove schiere di lettori. Ecco un buon elenco di strumenti e servizi di traduzione da valutare.

Social media

Le tue attività per i social media vanno dai piccoli accorgimenti ad una revisione completa della strategia. Un buon approccio sarebbe apportare gli accorgimenti questo mese e la revisione nel corso del trimestre successivo.

Programma i post dei social media in base ai fusi orari

Sebbene gli algoritmi dei social media cambino costantemente e la visibilità di un post sia pressoché impossibile da prevedere, l’ora di pubblicazione sembra essere ancora importante. I post invecchiano e passano in secondo piano rapidamente, persino gli articoli che riscuotono successo al mattino nel tuo fuso perderanno visibilità nel pomeriggio e, potenzialmente, potrebbero non essere visualizzati in altre regioni. Assicurati di programmare alcuni aggiornamenti durante le ore di punta in tutte i fusi orari su cui stai puntando.

Espandi la tua presenza sui social media ad altre reti

La popolarità delle singole reti social cambia da paese a paese. Nonostante Facebook domini in termini globali d’uso, esistono altre piattaforme molto popolari. (Dai un’occhiata a queste mappe globali dei principali network per regione e questo elenco di piattaforme alternative localizzate.) Come i clienti dedicano il proprio tempo tra i diversi social network cambia anche a seconda del paese.

Dai uno sguardo alla tua strategia per i social media attraverso gli occhi del tuo pubblico internazionale: hai bisogno di maggiore presenza su altri network? Una piattaforma su cui dovresti concentrarti, se non lo stai già facendo, è WhatsApp. Come spiega Sumo, WhatsApp “ha più utenti di Instagram, LinkedIn, Twitter e Pinterest insieme. Quest’anno ha superato la soglia di un miliardo di utenti, raggiungendo ogni angolo del mondo (eccetto l’Antartico)”

Dedica del tempo a lavorare ad ognuna di queste strategie. Alcune richiedono senza dubbio un impegno serio, ma tutte ti consentiranno di attirare lettori internazionali. Ne vale sicuramente la pena!

Dai uno sguardo alla tua strategia per i social media attraverso gli occhi del tuo pubblico internazionale: hai bisogno di maggiore presenza su altri network? Una piattaforma su cui dovresti concentrarti, se non lo stai già facendo, è WhatsApp. Come spiega Sumo, WhatsApp “ha più utenti di Instagram, LinkedIn, Twitter e Pinterest insieme. Quest’anno ha superato la soglia di un miliardo di utenti, raggiungendo ogni angolo del mondo (eccetto l’Antartico)”

Dedica del tempo a lavorare ad ognuna di queste strategie. Alcune richiedono senza dubbio un impegno serio, ma tutte ti consentiranno di attirare lettori internazionali. Ne vale sicuramente la pena!

« »