Intervista Fashion Hub: The Budget Babe condivide la sua esperienza per far crescere il tuo brand

Intervista Fashion Hub: The Budget Babe condivide la sua esperienza per far crescere il tuo brand

Dianna Baros, redattrice capo di The Budget Babe, ne sa molto non solo su come avviare un blog, ma anche su come perseverare e non mollare.

Ora nel suo 10° anno da imprenditrice e fashion blogger, il suo marchio di fascia accessibile è stato presentato da People StyleWatch, The New York Times, The Wall Street Journal e innumerevoli riviste online. The Budget Babe è una delle destinazioni predilette per gli amanti della moda con qualsiasi budget.

L’esperienza è il miglior amico di un fashion blogger. Amazon Fashion Hub ha intervistato Dianna per capire cosa ha imparato in un decennio di attività e cosa ritiene più importante per creare e sostenere un blog di moda in un mondo digitale sempre più competitivo. Grazie, Budget Babe!

1. Scegli da tre a cinque marchi da sogno con cui vorresti lavorare e crea un piano per riuscirci. In precedenza ho avuto contatti con così tanti marchi che è stato difficile dire “no”. Ma ora (a causa della mancanza di tempo, davvero! ah!) devo davvero dare delle priorità. Non riesco a rispondere a tutte le e-mail, quindi mi concentro solo sui marchi e sulle aziende principali che ritengo possano interessare maggiormente ai miei lettori. Non posso occuparmi di tutto il resto.

2. Stabilisci un calendario editoriale. Adoro la flessibilità del blogging relativamente alle novità e all’importanza di ogni singolo giorno. Ma i blogger di successo pianificano davvero l’intero calendario annuale in anticipo. In questo modo riescono ad anticipare le esigenze dei lettori, come lo shopping per le grandi festività o i saldi annuali. Solitamente utilizzo Google Calendar, ma se fai una ricerca in Pinterest troverai delle eccellenti idee editoriali di calendario!

3. I numeri contano. Non basta postare tante cose carine per aspettarsi dei grandi margini di guadagno. Dovrai farti dei calcoli. Quali sono i tuoi obiettivi commerciali? Cosa ti permetterà di realizzarli? Il reddito dei blogger varia enormemente in base a quali campagne sono in grado di creare, quindi accertati di avere dei flussi di guadagno certi e un piano per far crescere quei settori. Google Analytics funziona alla grande, inoltre utilizzo le statistiche del programma di affiliazione. Dai uno sguardo a AddThis e PubExchange, se utilizzi i plugin di WordPress.

4. Preparati a viaggiare e a lavorare fino a tarda notte. Il blogging è estremamente competitivo, per questo i blogger di successo sono sostanzialmente degli stacanovisti che lavorano e viaggiano a tutte le ore. Accertati di riuscire a sostenere questi ritmi e, in tal caso, non mollare!

5. Assumi un agente o un’agenzia per creativi che ti rappresenti. Gli agenti possono aiutarti a far crescere il tuo marchio e liberarti da un po’ di lavoro in modo che tu possa concentrarti sugli aspetti creativi. All’inizio il networking è importantissimo per trovare l’agente giusto. Crea un kit per i media e alcune statistiche del valore che porterai al marchio. Sii professionale e specializzato. Su heartifb.com (Independent Fashion Bloggers) ci sono molti consigli e suggerimenti.

6. Spendi soldi per fare soldi. Non è necessario spendere tantissimi soldi per un sito web costoso o in capi firmati, ma la pubblicità strategica e un po’ di denaro ben speso in marketing aprirà numerose strade.

« »